Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Usa le opzioni di Opt-out del tuo browser se vuoi disabilitare i cookie.

Accademia Grafologica Crotti di Edvige Crotti

Evi Crotti Internazionale

Cartina geografica della provenienza dei visitatori al sito web evicrotti.com:

...oltre 100 Stati   ...oltre 1500 città italiane 

...oltre 31.000 visualizzazioni video Youtube

PROFILO DI PERSONALITÀ DI Paolo Villaggio

La grafia e la firma di Paolo Villaggio mettono in evidenza  una personalità dove traspaiono semplicità, sensibilità, lealtà ed onesta.
Privo di complessi di superiorità e d’inferiorità, ha portato avanti una professione appassionante divertendo grandi e piccoli, ma sempre secondo una sua etica.

L’intelligenza di tipo concreto si basava su un pensiero logico, fluente e consequenziale. Nonostante lo scarso campione di scrittura è però possibile ricavare alcuni aspetti del carattere del comico genovese. Da essa infatti emerge una notevole intuizione (vedi tratto leggero della penna sul foglio). Inoltre la lettera “g”, così ben rappresentata, ha dato senza dubbio spinte emozionali, foga e una certa licenza di linguaggio che coloriva il suo parlare dando un tocco originale al suo modo di esprimersi. Tale pulsionale istintuale è forse stata l’originale ”vena eclettica” che lo ha reso unico e irripetibile.

L’aspetto sociale della sua vita si caratterizzava per un forte bisogno di sfondare (vedi firma grande soprattutto nelle lettere iniziali) a indicare come la figura paterna, sia essa stata positiva o negativa, abbia fatto da spinta fondamentale per la sua carriera. Ciò ha permesso al nostro Paolo Villaggio di valorizzare le proprie potenzialità, anche intellettive, permettendogli di creare personaggi suggestivi diventati poi di dominio pubblico, comprese certe frasi come: ”ma come è buono lei!”.  


d.ssa Evi Crotti
psicopedagogista e scrittrice, esperta di grafologia



Il Giornale.it

Newsletter

Nome*
Cognome*
Email*


Chiede di essere iscritto alla newsletter

Accetto il trattamento dei dati personali che mi riguardano, che viene svolto nell'ambito della banca dati elettronici di Accademia Grafologica Crotti di Edvige Crotti nel rispetto di quanto stabilito dal D.Lgs.. 196/2003 sulla tutela dei dati personali. Il trattamento dei dati di cui Le garantiamo la massima riservatezza, è effettuato all'unico fine di aggiornarLa su iniziative culturali, su progetti in corso, su eventi speciali e su campagne informative di Accademia Grafologica Crotti di Edvige Crotti. I suoi dati potranno essere comunicati a terzi esclusivamente per finalità organizzative, e per essi Lei potrà richiedere in qualsiasi momento, la modifica e la cancellazione, scrivendo direttamente a Accademia Grafologica Crotti di Edvige Crotti.


I campi contrassegnati con * sono da compilare obbligatoriamente!