Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Usa le opzioni di Opt-out del tuo browser se vuoi disabilitare i cookie.

Articoli

PER IL GIORNO DELLA MEMORIA: IL CORAGGIO DI UNA MADRE

Una giornata per me da dimenticare, ma certamente da menzionare!

Si tratta di un’esperienza direttamente vissuta dalla mia famiglia e di cui desidero ricordare il grande coraggio di mia madre nell’affrontare la crudeltà di alcuni personaggi di allora.
Io era molto piccola, però ricordo molto bene alcuni episodi. Abitavo allora a Bonate Sotto in provincia di Bergamo, dove c’era un distaccamento delle SS naziste. In quel tempo nella provincia di Bergamo c’erano molti prigionieri scampati ai rastrellamenti tedeschi, che provenivano da ogni parte d’Europa. Ricordo che tra loro ce n’erano alcuni che venivano dalla Grecia e dalla Macedonia; uno in particolare, tal Gregorio, era ospite fisso in casa nostra e condivideva parte della nostra casa con altri prigionieri, che però non erano fissi. Lui riparava scarpe e zoccoli per i compagni, tanto che mio papà gli procurò un tavolino da calzolaio affinché potesse svolgere questa sua professione e ricordo che, a volte, seduta su uno sgabellino lo aiutavo anch’io.
Un giorno, per una spiata, mia mamma venne fermata dalle SS e le fu intimato di consegnare i profughi che nascondeva in casa, “Altrimenti – dissero – le fuciliamo i figli”. Nel frattempo, due soldati ci puntarono il fucile alla gola. Ricordo ancora la freddezza e la calma di mia madre che disse ad alta voce, in modo che i prigionieri sentissero e intanto scappassero sul retro della casa: “Mi uccidete i figli solo se trovate i prigionieri in casa. Per favore - disse al fascista - tolga il fucile dalla gola dei miei figli”.  La risposta: “Se entro tre minuti non apre l’uscio di casa siamo pronti a sparare. Dateci subito la chiave di casa”. E mia madre, ancora più ferma, risoluta e serena, almeno apparentemente: “Un momento che la cerco, forse è nella borsa”. Finse di non trovarla per perdere un po’ di tempo e, alla fine, frugando in tasca disse: “Ma guarda dove l’avevo messa!”. Così, nel frattempo, i prigionieri si erano dileguati nell’orto retrostante la casa e nascosti sotto una gigantesca pianta di sambuco.

I RE MAGI

Profili di Personalità

DONALD TRUMP

La scrittura, tracciata in parte in stampato maiuscolo e in parte in stampatello minuscolo (script), rivela senso estetico, originalità di pensiero e d’azione, ma anche mascheramento, astuzia e capacità di giostrare le cose a proprio favore.
La forte pressione sul foglio è indice di una notevole energia vitale che gli conferisce grinta e determinazione, ma anche aggressività che emerge qualora non trovi riscontri.
La firma, con quegli allunghi così pronunciati a mo’ di “guglie” che s’innalzano con veemenza, mette in risalto un Io sociale che ama la sfida; un temperamento sanguigno e collerico che lo porta ad essere sempre attivo e, come una pentola sempre in ebollizione, è alla continua ricerca di soluzioni, magari non del tutto soppesate.
La contorsione tra loro degli assi letterali lo fa essere tenace, evidenziando il contrasto che sembra spingerlo a trovare soluzioni spesso ardite (vedi lettere che ricordano delle cuspidi). Secondo Padre Girolamo Moretti, chi ha la scrittura contorta è atto al governo; “un governo forte che allontana gli adulatori e tende a premere duramente la mano sopra i colpevoli”.
Ci sono, inoltre, nella firma alcuni indicatori grafici che ricordano le firme di personaggi che, dopo aver creato un “impero” l’hanno visto sbriciolarsi per la troppa tracotanza o l’onnipotenza (leggi tutto).

La perizia in tribunale: Manuale di consulenza grafotecnica

Evi Crotti, Alberto Magni, Oscar Venturini
Franco Angeli

PREFAZIONE A CURA DI:  Dott. Gianni Caizzi
già Magistrato del Pubblico Ministero
Procuratore generale emerito
della Suprema Corte di Cassazione

Dietro ciascun soggetto c’è la propria storia personale. Più oltre si intravvedono gli aspetti ambientali e quelli culturali. Tutte forze, nel senso di tracce che lasciano e d’influenza che esercitano, che agiscono sulla struttura di personalità e nella formazione del carattere. Ciascun elemento gioca un ruolo rilevante nell’amalgama fondativa della personalità, riversandosi in misura consistente nella forma che quella va assumendo, che é la solitaria e intima esperienza di vita. L’elaborazione inconsapevole cioè, dei dati provenienti dal vissuto nel confronto con quanto va già sedimentandosi e che orienterà scelte e determinerà inclinazioni.

PRESENTAZIONE A CURA DI:  Avv. Lodovico Isolabella

Il titolo del libro è “Manuale di perizia”; in realtà la analitica compiutezza dell’opera e l’approfondimento dedicato dagli Autori ad ogni capitolo ossia ad ogni argomento sembrerebbe classificarlo più come “Trattato” anche se la sistematica dell’informazione e dunque l’agilità di consultazione, che lo rendono accessibile ad un vasto pubblico, possono essere tipiche del manuale.

Aldo Moro racconta il suo Calvario nei suoi manoscritti

Nel 1978, attraverso il quotidiano “Il  Giorno” fui incaricata da Cossiga, allora Ministro  degli  Interni,  di  analizzare  lo  scritto  giunto  dalle  Brigate  Rosse  e  di confrontarlo con la scrittura precedente il sequestro, per stabilirne l’identità di mano. Così fu fatto e venne dimostrato che la mano era proprio quella di Aldo Moro che scriveva dalla prigionia.
Il 24 ottobre 1990, durante la ristrutturazione del già visitato (nel 1978) covo delle brigate rosse in via Monte Nevoso, 8 a Milano, viene scoperta, dietro un pannello in cartongesso, la raccolta delle 400 lettere manoscritte di Aldo Moro in fotocopia.

Tramite l’allora direttore del settimanale “Europeo”, dott. Vittorio Feltri, ci venne consegnato l’intero dossier (totale di 421 pagine manoscritte) con il compito di analizzarlo e descrivere l’evolversi dello stato psicofisico del leader democristiano durante la prigionia. Nel n° 7 del 15 febbraio del 1991 viene pubblicato il nostro articolo sull’Europeo a titolo “Il grafologo svela i segreti di Aldo Moro”. Ora,  dopo  quarant’anni  dalla  morte  dello  statista  barese,  senza  volersi addentrare nel “caso Moro politico” il nostro intento è quello di mettere in luce il  Calvario umano che questo uomo ha vissuto, dove fede, famiglia e senso civico gli hanno permesso di affrontare una situazione a dir poco assurda.

Per fare ciò abbiamo voluto estrapolare una serie di piccole frasi, tratte dalle 400 lettere, indicatrici non tanto del fatto politico quanto di quello umano.

LEGGI L'ARTICOLO

EVENTO FORMATIVO DEL SABATO: "il piacere dell'odio".

3 crediti A.G.P.

Data e sede: 21/04/2018 – Istituto Gonzaga, via Vitruvio, 41 – 20129 Milano, orario: 09,30-12,30.

Destinatari: Iscritti ai corsi di grafologia riconosciuti A.G.P., ex-allievi scuole riconosciute A.G.P., specializzandi in Grafologia dell’età evolutiva e grafologi

Obiettivi dell'evento formativo:
L’evento in questione ha come obiettivo d’illustrare come un sentimento quale l’odio, presenta aspetti psicodinamici e psicanalitici esplorabili anche con la grafologia morettiana.
Si tratta quindi di un approccio neuroscientifico, psicologico e grafologico, ad un tema di grande attualità.

Nomi e qualifiche dei relatori:
Dott. Michele SFORZA – psichiatra, psicanalista, direttore del Servizio di Alcologia della Casa di cura “Le betulle” di Appiano Gentile (CO) – membro del direttivo dell’Associazione Psicanalitica Italiana.
Dott.ssa Evi Crotti – psicopedagogista e scrittrice – referente A.G.P. Lombardia e direttore dell’A.G.C. di Milano.
Dott. Alberto Magni – medico chirurgo e psicoterapeuta e consulente grafotecnico presso i tribunali.

ABSTRACT

In un articolo di qualche tempo fa, il giornalista e saggista Wlodek Goldkorn si chiedeva
“E se il Male non fosse affatto banale? E se, contrariamente a quanto pensava Hanna Arendt (“La banalità del Male. Eichmann a Gerusalemme”), il Male non fosse il risultato di stupidità e procedimenti burocratici, ma facesse parte della natura di ciascuno di noi e in periodi di crisi fosse pronto a manifestarsi sotto la forma del godimento per le sofferenze e la morte altrui?”  leggi tutto...

CORSO FULL IMMERSION - COME MIGLIORARE LA SCRITTURA

Il corso vuole fornire a insegnanti, educatori e genitori un aiuto teorico e pratico per seguire i ragazzi che presentano delle difficoltà nel gesto grafico.
Verranno affrontati i problemi relativi allo studio dell’alterazione del grafismo dovuti a situazioni che esulano da patologie conclamate, ma che rientrano nelle difficoltà legate alla scrittura del corsivo, che se non prontamente corrette peggiorano nel tempo creando al bambino disagi di diversa natura.


SEDE e INIZIO DEL CORSO
Il corso si svolgerà venerdì 18 maggio dalle ore 17 alle ore 19 e sabato 19 maggio dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18 presso il Centro Psicopedagogico Crotti in viale Marche, 35 - 20125 Milano.
I posti sono limitati per cui occorre prenotarsi in tempo.
 
DOCENTI: Evi Crotti, Alessandra Cova, Giovanna Verga, Silvia Morelli
 
PROGRAMMA SUDDIVISO IN 4 INCONTRI

  •     Segni premonitori di difficoltà nel gesto grafico – Evi Crotti
  •     Tecniche di correzione dei disturbi grafici – Alessandra Cova
  •     Genetica ed evoluzione della scrittura – tappe evolutive e cambiamenti – Giovanna Verga
  •     Difficoltà scrittorie con visioni di grafie – scale di valutazione con esercizi pratici – Silvia Morelli
  •     Disgrafia – di che cosa si tratta – visioni di grafie e valutazioni pratiche – Silvia Morelli
  •     Grafo-terapia – come aiutare il bambino a superare le difficoltà nello scrivere – Giovanna Verga

 
COSTO: € 50 di iscrizione e € 200 a inizio corso (IBAN: IT48X0311101628000000010248)

L’IMPORTANZA GENITORIALE NELLA VITA DEI FIGLI.

Se la madre è la radice che nutre per irrobustire l’Io del piccolo, il padre lo alimenta e lo porta verso il mondo della realtà, dandogli un “concime sano” che lo rinforzo nella crescita sociale, favorendo così simbolicamente la comparsa di frutti sull’albero della vita del ragazzo. Due modi diversi ma interattivi di amare.


E quando avviene la separazione come ci dobbiamo comportare?
E’ una realtà della quale non possiamo esimerci, ma occorre che siamo pronti a sanare rapidamente la ferita, perché se per l’adulto tale scelta è a volte necessaria, per i figli è sempre e comunque motivo di sofferenza.

CORSO: Grafologia in Azienda

...la consulenza aziendale su base grafologica

L’Accademia Grafologica Crotti organizza un corso per fornire ai consulenti grafologi argomenti e strumenti per dialogare con le aziende e proporre la grafologia quale elemento di supporto  qualitativo alle Funzioni Risorse Umane nei diversi ambiti di applicazione: sviluppo, recruiting e gestione.

DOCENTI:
dott.sa Evi Crotti – Pedagogista esperta di comunicazione
dott. Alberto Magni – Medico e psicoterapeuta esperto in problemi di stress
dott. Gaetano Salvotti – Docente Accademia Grafologica e Dirigente d’Azienda
dott. Niccolò Giunta – Docente Accademia Grafologica e Consulente nelle Risorse umane (leggi tutto)

2018 - EVENTI FORMATIVI DEL SABATO

Aperti agli allievi + ex-allievi + Associati + soci A.G.P.

Istituto Gonzaga – via Vitruvio, 41 Milano - Ore 9,30 – 12,30
SALA AUDIOVISIVI “B”


•    26 Maggio 2018 – VINCENZO TARANTINO
“ORIGINI DELLA GRAFOLOGIA E ATTUALITA’ SCIENTIFICHE”
Nuove malattie stanno insorgendo e la loro conoscenza attraverso le neuroscienze ci aiuterà a debellarle. Potrebbe rappresentare un nuovo approccio grafologico.

ADOLESCENTI SIAMO SOLO NOI O ANCHE VOI ADULTI?

“Ciò che conduce alla distruzione umana del sé è il contatto con la freddezza e l’indifferenza di un mondo che risponde senza umanità ed empatia
Heinz Kohut 1984

 

“È vero che a volte siamo irrispettosi, rifiutiamo le regole, non siamo propensi all’ascolto, non rappresentiamo modelli da imitare perché siamo reattivi, aggressivi e molte volte violenti, poco votati al sacrificio, sotto stimolati andiamo  cerca di esperienze forti per riempire il vuoto emotivo e cercare di sfuggire dalla solutine e dalla depressione.
Alcuni di noi abbandonano la scuola troppo presto per diventare dipendenti da falsi paradisi, da promesse irrisorie; ma ciò è dovuto a sentimenti di abbandono, ci sentiamo orfani, come disse Papa Francesco e non c’è castigo più penoso dell’abbandono!  
E’ allora che ci si aggrega, si fa gruppo alla ricerca di stimoli e sensazioni forti che ci facciano sentire vivi, diventando a nostra insaputa degli eroi negativi”. (leggi tutto)

EVENTO FORMATIVO: "Dipendenza e autonomia: il diritto e il dovere della libertà"

18 novembre 2017
9.30 - 12.30
Istituto Gonzaga, via Vitruvio, 41 – 20129 Milano

 

NOTA BENE

3 crediti A.G.P.

La dott.ssa Evi Crotti tratterà gli aspetti grafologici relativi al tema dell'evento.


Destinatari: iscritti ai corsi di grafologia riconosciuti A.G.P., ex-allievi scuole riconosciute A.G.P., specializzandi in Grafologia dell’età evolutiva e grafologi

Obiettivi dell'evento formativo: l’evento in questione ha come obiettivo d’illustrare il significato di due termini usati e abusati in grafologia – dipendenza e autonomia - non sempre in modo corretto, al fine di chiarire meglio il concetto di libertà. Si tratta di un nuovo approccio, psicologico, psicanalitico e grafologico, al problema dell’uso corretto non solo dei termini ma anche dei concetti che essi sottendono.

Nomi e qualifiche dei relatori:

Dott. Prof. Carlo Cristini – Psicologo e Medico, docente di Psicologia Università Brescia.

Dott.ssa Evi Crotti -  direttore dell’ACCADEMIA GRAFOLOGICA CROTTI di Milano.

Richiesta crediti:  tre (3) in totale.

PER INFO E PRENOTAZIONI
Mail: info@evicrotti.com - Telefono: 02.45480047

CORSO PROFILI

Durante questo breve corso affronteremo i seguenti temi:

1. La fase di stallo e il blocco d’identità individuale dei giovani d’oggi – segue profilo ragionato in aula;
2. Integrazione tra Animus e Anima nell’uomo e nella donna, per cogliere eventuali disguidi e favorire la conoscenza di se stessi – seguono analisi di grafie maschili e femminili, per evidenziare le relative caratteristiche;
3. Raffronto tra profilo di personalità e analisi di tipo aziendale, evidenziando le diversità sostanziali e di linguaggio – seguono analisi;
4. Differenze tra apprendimento e comportamento nell’età evolutiva

SEDE e INIZIO DEL CORSO
Il corso si svolgerà di martedì a partire dal 07 novembre 2017 dalle ore 17,30 alle 19,30 presso il Centro Psicopedagogico Crotti in viale Marche, 35 - 20125 Milano.

I posti sono limitati per cui occorre prenotarsi in tempo.

DOCENTI: dott.ssa EVI CROTTI e dott. ALBERTO MAGNI.

PROGRAMMA SUDDIVISO IN 5 INCONTRI
1. 07.11.2017
2. 21.11.2017
3. 28.11.2017
4. 12.12.2017
5. 19.12.2017

COSTO: € 30 di iscrizione e € 150 a inizio corso (totale €. 180)

INFORMAZIONI: telefonare al 0245480047 oppure al 3356850888. Inviare un fax allo 0245480127 oppure una mail a: info@evicrotti.com

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE

EVENTO FORMATIVO: “Luci e ombre dell’uomo Alessandro Manzoni”

21/10/2017
Presso l’Istituto Gonzaga di Milano - Via Vitruvio, 41
Sala AUDIOVISIVI “B”

Orari e Costi
L’evento formativo inizia alle ore 9,30 per terminare alle 12,30
Il costo del corso è di € 20 per il singolo evento. Gratis per gli allievi in corso.
Il costo per l’iscrizione a tutti i 7 eventi dell’anno è di € 40.

Docente: Evi Crotti

Nell’evento formativo si tratterà dei rapporti del poeta con la madre, Giulia Beccaria, con la moglie, Enrichetta Blondel, con gli amici, ma soprattutto con l’ultima figlia Matilde morta il 30 marzo 1856 all’età di 26 anni.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA LOCANDINA DELL'EVENTO

Hitler, l'uomo che non doveva nascere

E’ uscita la nuova edizione del volume “Hitler, un uomo che non doveva nascere”. L’opera è corredata di molte scritture e firme del dittatore nazista e dei suoi collaboratori più stretti e ciò può essere di grande utilità soprattutto per chi si occupa di perizie grafotecniche.

 

  ACQUISTA SU AMAZON (versione cartaea e ebook)

Diana: la donna oltre l’etichetta di palazzo

Quando nel 1981 Diana e Carlo vennero in Italia, osservando la loro grafia, scrissi su un giornale: ”questo matrimonio non s’a da fare”. E sembra che la grafia abbia avuto ragione.


Dall’analisi della grafia di Lady Diana emerge una nota temperamentale forte, tipica di un soggetto sanguigno, con un buon concetto si sé che, supportato da una intelligenza concreta e da un pensiero logico e tenace, la rendeva operativa... (leggi tutto)

CORSI DI SPECIALIZZAZIONE

Aperte le iscrizioni per l'anno scolastico 2017 / 2018

CLICCA QUI per avere maggiori informazioni per il corso di: "GRAFOLOGIA PERITALE GIUDIZIARIA"

CLICCA QUI per avere maggiori informazioni per il corso di: "GRAFOLOGIA DELL'ETÀ EVOLUTIVA"

CLICCA QUI per avere maggiori informazioni per il corso di: "GRAFOLOGIA DELLA COPPIA E FAMIGLIARE"

PROFILO DI PERSONALITA’ DI NICOLAS MADURO

Osservando la scrittura del dittatore venezuelano Nicolas Maduro “non ci vuole zingara” per cogliere il forte bisogno di dominio.

La firma, infatti, inizia con una lettera che parte da molto in basso salendo verticalmente a formare una guglia appuntita, espressione di grande egoismo; una condizione che lo porta ad essere arido, poco tollerante e assai accentratore... (leggi tutto)

PROFILO DI PERSONALITA’ DI KIM JONG UN

Pur essendo difficile delineare la personalità di Kim Jong Un, proprio in virtù della diversità di scrittura, tuttavia possiamo utilizzare il linguaggio interpretativo simbolico che accomuna ogni cultura.
E’ proprio in questa ottica che mi accingo a delineare alcuni tratti  del carattere dello scrivente nordcoreano... (leggi tutto

PROFILO DI PERSONALITÀ DI Paolo Villaggio

La grafia e la firma di Paolo Villaggio mettono in evidenza  una personalità dove traspaiono semplicità, sensibilità, lealtà ed onesta.
Privo di complessi di superiorità e d’inferiorità, ha portato avanti una professione appassionante divertendo grandi e piccoli, ma sempre secondo una sua etica.

L’intelligenza di tipo concreto si basava su un pensiero logico, fluente e consequenziale. Nonostante lo scarso campione di scrittura è però possibile ricavare alcuni aspetti del carattere del comico genovese. Da essa infatti emerge una notevole intuizione (vedi tratto leggero della penna sul foglio). Inoltre la lettera “g”, così ben rappresentata, ha dato senza dubbio spinte emozionali, foga e una certa licenza di linguaggio che coloriva il suo parlare dando un tocco originale al suo modo di esprimersi. Tale pulsionale istintuale è forse stata l’originale ”vena eclettica” che lo ha reso unico e irripetibile.

PROFILO DI PERSONALITA’ DI MARCO PRATO

Il contributo che, in questo caso, può dare la grafologia  è quello di stabilire e di capire le vere motivazioni che stanno alla base di un gesto autodistruttivo come la rovina di sé.


Dalla scrittura di Marco emerge un mancato controllo sul mondo delle emozioni che hanno preso la”mano” lasciando spazio solo a sentimenti di colpa, che l’hanno indotto a pensare che la vita non avesse più significato per lui (grafia confusa, spazio mal occupato, ristrettezza tra una parola è l’altra, tutti simboli eloquenti  di un disordine interiore, che lo tormentava).

CORSO: GRAFOLOGIA DELLA COPPIA E DELLA FAMIGLIA

Non c’è cosa migliore della conoscenza di noi stessi per stare bene con l’altro.

La grafologia consente di “mettere a nudo” soprattutto la parte inconscia che produce facilmente degli screzi o crea dei nodi che possono dar luogo a incomprensioni, tensioni e, a lungo andare, a liti o addirittura a separazioni... (leggi tutto)

LETTERA CHE SAN FRANCESCO SCRISSE A SANTA CHIARA PRIMA DI MORIRE

 "All’anima che sa leggere nella mia,
e che ne comprende le gioie e i dolori,
voglio confidare queste parole:
all’alba della mia dipartita, al crepuscolo del sentiero che ho scelto, posso finalmente affermare, completamente in pace, che la nostra ferita, in questo mondo, non sta nè nella ricchezza nè nella povertà, ma nella nostra dipendenza da uno di questi due strati, nel fatto di immaginare che l’uno o l’altro possano offrirci gioia e libertà.
Sta anche nel fatto di essere convinti che l’Altissimo Signore abbia bisogno delle sofferenze di noi creature, per aprirci la porta della sua luce.
La nostra ferita, infine, è il convincimento che Egli abbia bisogno di sacrificarSi sotto forma di suo Figlio, o sotto forma umana al fine di salvarci.
Chi mai, tranne noi stessi,
per mezzo della purezza del cuore, potrà salvarci?
In verità il Buon Signore mi ha mostrato che non vi era alcun riscatto, alcun sacrificio da perpetuare.
Mi ha insegnato, in silenzio,
che sarebbe bastato uscire dall’ignoranza, dall’oblio, e amare.
Amare la vita in ogni forma,
e con tutti i mezzi che la rendono bella, amare la sua Unità in ogni cosa e in ogni essere.
Possa tutto questo venir detto, un giorno, tanto alle donne come agli uomini; possa venir detto e insegnato meglio di quanto io abbia saputo fare, senza nulla respingere dell’Acqua nè del Fuoco.
Il mio augurio è che non ci siano più nè Chiese, nè preti, nè monaci, niente di tutto questo:
che vi sia soltanto l’Altissimo e noi,
perchè sta ad ognuno incontrarlo in se stesso… Ora che il velo si squarcia, voglio andarmene nudo come sono venuto al mondo.
E non parlo della nascita del mio corpo, ma della vera nascita della mia anima, del giorno in cui ha trovato il coraggio di scendere più a fondo nella carne per offrirsi all’Eterno, così in Alto come in Basso.”


Francesco

Astuto e pieno di rabbia ​Vi dico chi è davvero Igor

Dalla scrittura attribuita a Norbert Feher emergono alcuni elementi di forte aggressività. Cova rancore da anni.

Dalla scrittura in mio possesso, attribuita a Igor (Norbert Feher) o chi per esso, emergono alcuni elementi di forte aggressività, che inducono il soggetto a provare emozioni negative e ad essere facilmente preda dell’istinto.

A DIFESA DELLA GRAFOLOGIA

Sarebbe bene che i denigratori della grafologia cercassero di informarsi meglio su questo linguaggio simbolico e sul suo valore. Le  stesse neuroscienze danno significativi elementi di sostegno all’interpretazione che il test di scrittura opera esplorando il mondo emozionale e il comportamento delle persone.
Non sto a dilungarmi troppo poiché per le persone che screditano la grafologia, sostenendo che essa è una sorta di magia, nessun commento sarebbe adeguato: infatti, per chi non crede nessuna spiegazione è sufficiente!

PROFILO DI PERSONALITA’ DI FLAVIO INSINNA

La scrittura e la firma di Flavio Insinna dimostrano una forte volontà di potenza e una spinta a voler ottenere con determinazione il successo (vedi firma con lettere iniziale grandi).

PROFILO DI PERSONALITA’ DI MATTEO MESSINA DENARO

Mafiosi si nasce o  si  diventa? Quale è  la spinta che porta l’uomo ad oltrepassare la linea che separa  il bene dal male?
Quali sono le forze pulsionali che spingono certi uomini a non disdegnare di uccidere, di ricattare, di tenere gli altri sotto paura costante, di penalizzare  e vituperare i propri simili?
Questi personaggi provano gusto per il potere che dà loro il sottomettere gli altri e il sentirsi superiori. Si tratta di una volontà di potenza che schiaccia l’altro, di un forte narcisismo che maschera un’interiore insicurezza accumulata nel tempo, legata alla nostalgia e alla voglia di essere considerati e nel contempo temuti. La mafia è una sorta di “bullismo ad alto livello”.

Adolescenti allo “sballo”

E’ vero che l’adolescente sta vivendo una situazione particolare dovuta all’età stessa. I cambiamenti repentini hanno messo in serio pericolo la crescita. Egli, più che mai, ha bisogno di supporti e di modelli che siano punti di riferimento positivo.


Per questo motivo amo fare una distinzione tra ragazzi “sballati” e quelli che s’impegnano socialmente nell’apostolato e che riempiono piazza San Pietro ascoltando parole di fede, ma anche d’impegno sociale, così caro a Papa Francesco, venuto dall’altra parte del mondo. Una pedagogia basata sulla biofilia, ossia che punta sull’amore per la vita, contrapponendola all’attuale culto della necrofilia, dove le regole sono puntate sulla distruzione. Mi riferisco alla “bleu whale” di cui si parla in questi giorni. E’ un fatto che ha impressionato tutti; ma non va dimenticato che tuttora, anche nel nostro paese, s’aggrava sempre più questa “moda distruttiva” fatta di bullismo, di ragazze e ragazzi che per un nonnulla brandiscono armi o altri oggetti e, a colpi di ombrello, feriscono a morte chi non è della loro idea. Oppure, schernendoli ad oltranza, inducano ragazze e ragazzi al suicidio (vedi caso “Caterina”).

EVENTO FORMATIVO: “INTERNET: dall’uso funzionale alla patologia”

3 crediti A.G.P.


27/05/2017
Istituto Gonzaga, via Vitruvio, 41 – 20129 Milano, orario: 09,30-12,30.

per scritti ai corsi di grafologia riconosciuti A.G.P., ex-allievi scuole riconosciute A.G.P., specializzandi in Grafologia dell’età evolutiva e grafologi

Obiettivi dell'evento formativo:
L’evento in questione ha come obiettivo d’illustrare come un corretto uso di Internet non nuoccia alla salute, mentre un abuso possa creare forme di patologia di dipendenza. Si tratta di un nuovo approccio al problema delle dipendenze con possibili notevoli evoluzioni e risvolti interessanti, anche dal punto di vista dell’analisi grafologica dei soggetti Internet-dipendenti.

LUCIA DOS SANTOS

Scrittura di suor Lucia a 20 anni


La grafia della pastorella di Fatima fa emergere un carattere fermo, determinato e retto, con una buona tenuta psicofisica, che le conferisce stabilità d’umore e un comportamento lineare. I segni grafici, parte della cultura del momento (ordinata, mantiene il rigo e inclinata verso destra), denotano comunque un adattamento allo stile dell’epoca.
La natura introversa,  schiva, introspettiva  e  taciturna (vedi lettere piccole e curate) è frutto dell’assunzione di un comportamento forte e determinato, adottato nella giovinezza.
Ella porta avanti in modo coerente la scelta religiosa: il ritirarsi dal mondo le ha permesso di servire l’altro nel silenzio e nella  tranquillità interiore. Un modo per incentrarsi su se stessa e quindi non una fuga dal mondo, ma piuttosto il tentativo di essere nel mondo, dove l’amore viene assorbito come nutrimento dello spirito e come una riserva energetica per donare tutto ciò che ha ricevuto con l’apparizione.  
I segreti di Fatima sono stati ampiamente discussi e non sarà certo la grafologia ad appurare la verità. Ciò che invece la scrittura può dire è che il vero segreto di Lucia è lei stessa, testimone e fonte sorgiva della presenza del Divino nel mondo.

Evento Formativo: "NEUROPSICOLOGIA E SCRITTURA – RIFLESSOLOGIE E GRAFOLOGIA"

per studenti di grafologia, diplomati scuola Crotti e altre scuole

29/04/2017
Presso l’Istituto Gonzaga di Milano - Via Vitruvio, 41

La Grafologia come strumento per cogliere aspetti grafo-patologici in alcune disfunzioni di natura fisica e psicologica, alla luce delle neuroscienze. Informazioni sulle tecniche di esplorazione e cura attraverso le cosiddette riflessologie. Il tutto sarà corredato da esempi pratici e campioni di scritture.

 L’evento sarà condotto dai dott. Alberto Magni e Efrem Ferro*.
* Dott. Efren Ferro, medico - grafologo, esperto di medicine complementari.

SCARICA LA LOCANDINA

CORSO: Tecnica di correzione della scrittura

Come correggere la disgrafia: metodologie e pratica

Docenti:
dott.sa Evi Crotti – pedagogista esperta dell’età evolutiva
dott. Alberto Magni – Medico e psicoterapeuta
dott.sa Alessandra Cova – psicologa e consulente grafo-diagnosta
dott.sa Teresa Gigli Brugnoli – esperta in tecniche di rieducazione della scrittura

L’Accademia Grafologica Crotti organizza un corso di 4 lezioni per formare educatori e insegnanti della scuola dell’obbligo, addestrandoli ad aiutare bimbi e ragazzi a migliorare il grafismo.
Le lezioni saranno teoriche e pratiche e offriranno la possibilità di imparare ad usare uno strumento assi utile nelle disgrafie e in genere nei disturbi motori della scrittura.

EVENTO FORMATIVO

“GRAFOLOGIA MEDICA: LIMITI E POSSIBILITA’, con numerosi esempi”

per studenti di grafologia, diplomati scuola Crotti e altre scuole

18/03/2017
Presso l’Istituto Gonzaga di Milano - Via Vitruvio, 41

La grafologia, essendo test diagnostico, permette di individuare alcune malattie e seguirne l’evoluzione. Naturalmente non spetta al semplice grafologo redigere diagnosi né parlare di patologie dalla scrittura, però è indispensabile, soprattutto quandio si ha a che fare con ‘scritture malate’ avere un minimo di conoscenza della materia medica.
 
L’evento sarà condotto dal dott. Vincenzo Tarantino*.
* Dott. Vincenzo Tarantino, medico - grafologo, docente alla scuola superiore di Perizie di Roma, esperto grafo-patologo; direttore della rivista scientifica medico-grafologica “CIGME”.

Orari e Costi

L’evento formativo inizia alle ore 9,30 per terminare alle 12,30

Il costo del corso è di € 20 per il singolo evento. Gratis per gli allievi in corso. € 40 per l’iscrizione a tutti gli eventi dell’anno (presentare la tesserina a ogni evento).

8 MARZO, FESTA DELLA DONNA

Donna il tuo riaffiorare, il tuo riaffermarti, il tuo modo di portare amore nel mondo potrebbe segnare la nascita di una nuova società più ricca, articolata e  libera.  
Intendo augurarmi che il nostro “apparire nel mondo” sia davvero senza rivalità, accompagnato quindi dalla consapevolezza di coesistere con l’altra realtà, quella maschile, pena  l’inaridimento e l’impoverimento della cultura e della vita!

Evi  Crotti

Cosima, Michele, Sabrina: ​i segreti dietro la grafia

Sabrina e la mamma Cosima sono state condannate all'ergastolo per l'omicidio di Sarah Scazzi. "Zio Michele" invece dovrà scontare otto anni


Non è tanto la bassa scolarità né la difficoltà nel socializzare ad aiutarci a delineare la personalità del soggetto in esame, poiché, come sempre, non sono né lo studio né gli apprendimenti scolastici che vanno ad influenzare il tipo d’intelligenza che ognuno di noi possiede fin dalla nascita.

EVENTO FORMATIVO: "segni premonitori di disgrafia. Disagi motori disgrafici e possibilità di recupero"

18/02/2017
Presso l’Istituto Gonzaga di Milano - Via Vitruvio, 41

Orari e Costi
L’evento formativo inizia alle ore 9,30 per terminare alle 12,30
Il costo del corso è di € 20 per il singolo evento. Gratis per gli allievi in corso. € 40 per l’iscrizione a tutti gli eventi dell’anno (presentare la tesserina a ogni evento).

Introdurrà l’incontro la dott.sa Evi Crotti trattando l’argomento della prevenzione attraverso l’individuazione dei segnali premonitori di disgrafia, che in genere insorge nel secondo e terzo anno della scuola primaria. Prevenire è meglio che curare!
Seguira la relazione della dott.sa Maria Teresa Gigli, esperta nello studio delle disgrafie, che tratterà sia gli aspetti diagnostici sia quelli curativi di un fenomeno in larga espansione tra i bimbi di oggi.

L’evento sarà condotto dalla dott.sa Evi Crotti e dalla dott.sa Maria Teresa Gigli*.

* Dott.sa Maria Teresa Gigli, grafologa dell’Istituto Italiano di grafologia di Trieste. Esperta nello studio della disgrafia dei bambini in età scolare.

LEGGI LA LOCANDINA

CONVEGNO A.G.P. LOMBARDIA

Presiede Evi Crotti – referente A.G.P. Lombardia


Capacità di intendere o di volere: aspetti legali, grafotecnici e psicologici.

28 gennaio 2017
09,30-18,30


PALAZZO LE STELLINE
sala BORROMEO
C.so Magenta, 61 — MILANO


8 crediti A.G.P.

Iniziativa formativa in fase di accreditamento presso l’Ordine degli avvocati di MI

CONTRIBUTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SEMINARIO € 50

N.B.: per chi fosse interessato, c'è la possibilità di fermarsi a pranzo presso "Le Stelline" (all'interno della sede del convegno). Prezzo del pranzo: 30€


CLICCA QUI PER LEGGERE IL PROGRAMMA DELL'EVENTO E PER SCARICARE IL MODULO D'ISCRIZIONE

“Donne: creatività e invecchiamento, analisi della produzione creativa di donne famose”

EVENTO FORMATIVO


Data e sede: 14/01/2017 – Istituto Gonzaga, via Vitruvio, 41 – 20129 Milano, orario: 09,30-12,30.

Destinatari: Iscritti ai corsi di grafologia riconosciuti A.G.P., ex-allievi scuole riconosciute A.G.P., specializzandi in Grafologia dell’età evolutiva e grafologi

Obiettivi dell'evento formativo:
L’evento in questione ha come obiettivo d’illustrare le modalità creative della donna anche nel periodo involutivo dell’età.

Nomi e qualifiche dei relatori:

 - Prof. Carlo Cristini – psicologo e medico, docente di Psicologia all’Università di Brescia

 - Dott.ssa Evi Crotti -  direttore dell’ACCADEMIA GRAFOLOGICA CROTTI di Milano.

Richiesta crediti:  tre (3) in totale.

L’acquisizione dei crediti A.G.P. avviene, in sede di evento, firmando l’apposito modulo sia all’ingresso sia all’uscita. Dopo di che verrà consegnato a tutti gli accreditati un attestato di frequenza che giustifica i crediti ottenuti. Naturalmente il socio deve essere in regola col pagamento della quota per la partecipazione agli eventi (€ 20 per un evento, € 40 per tutti gli eventi dell’anno).


Evi Crotti e Alberto Magni

BULLISMO E CYBERBULLISMO: ASPETTI CRIMINOLOGICI, TECNICI E LEGALI

17 dicembre 2016 - M.L. PICCINNI e EVI CROTTI 

  EVENTO FORMATIVO 3 crediti A.G.P.

 Istituto Gonzaga - via Vitruvio, 41 Milano - ore 9,30 - 12,30

SALA AUDIOVISIVI "B"

 CLICCA QUI PER SCARICARE LA RICHIESTA ACCREDITAMENTO PER L'EVENTO FORMATIVO

Il fenomeno del bullismo, in tutti i suoi aspetti e tipologie, verrà trattato dal Dottor Mario Leone Piccinni, autore di numerosi testi in materia di informatica giuridica ed esperto del mondo web, cui seguiranno alcuni casi di cyberbullismo noti e finiti sui giornali, valutati anche attraverso lo studio della scrittura, trattati dalla dott. ssa Evi Crotti.

RELATORI:

Dottor Mario Leone Piccinni – autore di numerosi testi in materia di informatica giuridica ed esperto del mondo web.

• Dott.ssa Evi Crotti, psicopedagogista, esperta di grafologia dell’età evolutiva, giornalista e scrittrice.

FIDEL CASTRO, il reazionario - CHE’ GUEVARA, il rivoluzionario

FIDEL CASTRO, il reazionario

Osservando la firma del diciottenne Fidel Castro, emerge una notevole sensibilità.


La firma è tracciata con garbo e contenuta nello spazio, indice di un carattere introverso e timido che di solito produce sentimenti di pochezza e d’inferiorità, che sono stati poi superati adottando sentimenti di superiorità che col tempo (vedi sottolineatura della firma più adulta) fanno emergere notevoli spinte a voler ”uscire dal guscio” e  puntare in alto, incidendo sul sociale ed esprimendo un Ego forte e determinato (vedi forte pressione sul foglio e lettera iniziale “F” grande e marcata); tutto ciò è indice della voglia di prendere in mano le redini della propria vita.

I due Matteo: atto secondo

Il 4 dicembre si voterà per il referendum costituzionale.
Punti di vista diversi per il SI’ e per il NO.


Sono molto confusa sul SI o sul No.
Certo, se chiedo ad un amico “Mi vuoi bene?” ed egli mi risponde “Sì” sono molto contenta; se invece mi risponde “No” ci rimango male. Ma l’amicizia non è eterna e un SI’ può trasformarsi in NO.
Come scegliere, allora, a chi dare il voto?  La scelta deve basarsi sulla fiducia nei due esponenti di spicco.

PROFILO DI PERSONALITA’ DI FABRIZIO CORONA

Il contributo della grafologia è fondamentalmente per capire le vere motivazioni che stanno alla base della personalità: i sentimenti, le emozioni, i comportamenti e gli atteggiamenti più o meno coerenti.  
Dall’analisi della scrittura di Corona emerge un carattere esuberante, alla ricerca di un’identità che trova compensazioni nel narcisismo, che lo porta a sentirsi unico e a voler essere a tutti i costi protagonista in tutti i settori che esplora.

VI SIETE MAI CHIESTI PERCHE’ I BIMBI SCARABOCCHIANO COSI’?

Un angolo per conoscere tuo figlio dai 12 mesi in avanti con soli 10 euro


Mandaci la fotografia di uno scarabocchio del tuo bambino o bambina e avrai, nel giro di pochi giorni, una risposta sul tuo indirizzo mail circa il temperamento, il carattere e il comportamento di tuo figlio che ti aiuterà nella difficile arte dell’educare.
Potrai seguire nel tempo la sua crescita inviando un altro scarabocchio dopo qualche mese.

Evi Crotti
Psicopedagogista, giornalista e scrittrice


COME FARE

Inviare, via WhatApps (cell.: 3356850888) o per mail (info@evicrotti.com) una fotografia dello scarabocchio del tuo bambino/a, indicando nome e cognome, data di nascita, eventuali fratellini, la ricevuta dell’avvenuto pagamento di € 10 (IVA compresa) il codice fiscale e l'indirizzo completo per la fatturazione, che le verrà inviata insieme al profilo del bimbo.

MODALITA' DI PAGAMENTO

BONIFICO

ACCADEMIA GRAFOLOGIA CROTTI di Edvige Crotti
Viale Marche, 35 – 20125 Milano
P.IVA: 09511230964

IBAN: IT45W0504801647000000002507

CORSI DI SPECIALIZZAZIONE

PERIZIA GRAFOTECNICA

Alla luce dei riconoscimenti che la materia grafologica ha ottenuto a livello ufficiale con la legittimazione ministeriale (legge 4/2013) diventa sempre più importante potersi inserire nella categoria dei periti grafotecnici, settore dove il lavoro non manca e anzi è in netto aumento. Al corso di specializzazione sono ammessi gli allievi che abbiano frequentato almeno due anni di grafologia, in una scuola riconosciuta A.G.P., che vogliono diventare operatori specializzati in “perizia grafotecnica”.

CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI


CONSULENTE GRAFODIAGNOSTICO DELL'ETA' EVOLUTIVA

DOCENTI

dott.sa Evi Crotti – psicopedagogista esperta dell’età evolutiva. Referente A.G.P. Lombardia - assistenti della scuola Crotti.

PROGRAMMA

Il corso punterà su quegli elementi fondamentali da decifrare nell’età evolutiva. Andremo a esplorare i disagi emotivi, le conseguenze della perdita precoce del padre, la strozzatura dell’identità individuale dei giovani e i disturbi emotivi della scrittura.
Saranno trattati argomenti psicologici e grafologici riguardanti il temperamento e il carattere. I disagi più frequenti come l’emotività, l’insicurezza, la timidezza e l’iperattività.
Il corso tratterà i test carta e matita: dallo scarabocchio al disegno dell’albero, dalla casa alla famiglia e, soprattutto, il test della figura umana con esercitazioni in classe sulla valutazione della maturità emotivo affettiva.
A termine corso l’allievo dovrà sostenere un esame il cui superamento permetterà, oltre all’attestato di specializzazione in età evolutiva dell’Accademia Grafologica Crotti, di accedere all’esame A.G.P. di Bologna.

CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI

SCUOLA TRIENNALE DI GRAFOLOGIA

Lo studio del gesto grafico ci insegna a conoscere e mediare il conflitto insito in ognuno di noi. La grafologia è un mezzo per conoscerci e conoscere l’altro; ci fornisce gli strumenti per una presa di coscienza reale del nostro Io e per un aiuto concreto all’altro.
 

Il corso di GRAFOLOGIA

  • ci insegna la tecnica interpretativa della scrittura;
  • ci addestra ad una lettura corretta del disegno a partire dal bimbo molto piccolo;
  • ci trasmette alcune tecniche esplorative specifiche nel mondo aziendale, clinico e giuridico (perizie grafotecniche); 
  • ci fa imparare la psicologia generale ed applicata;
  • ci aiuta a formarci per aiutare l'altro;
  • ci indica un corretto percorso per una salutare autoanalisi

LEGGI TUTTO

Femminicidio: cosa succede al maschio d’oggi

La violenza così gratuita che il maschio esercita sulla donna d’oggi ci fa riflettere  e ci induce  a credere che egli abbia perso la capacità di dominare l’istinto e abbia bisogno di aiuto da parte degli esperti  per affrontare la realtà attuale. La maggior parte degli atti di violenza avviene quando la donna lo abbandona. Ma allora dove stanno la sua sicurezza, la sua padronanza, il suo stare sul trono, il suo primo posto nel sociale, il suo dominio?


La fragilità emotiva, l’incapacità di tenere sotto controllo i propri impulsi e il senso del possesso non gli permettono di accettare la sconfitta.
La donna sta camminando per acquisire una propria autonomia non solo come sposa e madre, ma anche come femmina: non più quindi oggetto, facile preda del dominio maschile. Egli sembra non aver estirpato del tutto le radici del patriarcato dalla sua vita, dove la donna era sua indiscussa proprietà e suo possesso.

Il vangelo secondo i “Matteo”

Nell’osservare la grafia dei due “MATTEO” balza subito all’occhio la grande diversità di temperamento: Salvini è un collerico, Renzi un sanguigno. Due caratteristiche diverse che determinano, oltre al modo di pensare, di sentire e di vivere, anche il modo di gestire la politica.

 

RAGGI … di luce oscura

La firma è il biglietto da visita che ci rappresenta socialmente ed esprime simbolicamente la capacità di entrare nella società per affrontare, con più o meno grinta, la realtà esterna.
Nella firma emergono il desiderio di successo, la volontà di potenza, l’ambizione e l’eventuale “stoffa” da leader. Oppure il contrario: debolezza, timore nell’affrontare la realtà in modo tempestivo e paure varie.


La firma, simbolicamente legata alla figura paterna, ci permette di capire quanto egli abbia influito positivamente o negativamente sulla nostra realizzazione sociale.

Madre Teresa: piccola grande donna

Nel 1989 mi è stata data la scrittura di madre Teresa da un amico che l’ha conosciuta personalmente e che mi disse di essere incuriosito da cosa sarebbe emerso dallo studio della sua grafia. Infatti, circolavano opinioni contrastanti tra un carattere generoso e, a detta di una giornalista, una persona vincolata dal danaro. Nulla di più errato! Madre Teresa risultava persona spontanea, limpida e scevra da ogni interesse materiale.

INCOMPRESO

Peccato! Le chiese sono vuote, ma le piazze si sono gremite di persone che ascoltano la parola del vangelo commentata da papa Francesco che sa “spezzettare il pane (le parole in questo caso) a seconda delle bocche”, quindi con un linguaggio che esula da stereotipi e si discosta dai sermoni teologici affinché anche i non addetti ai lavori possano comprendere. Ben venga che le chiese siano vuote e che le piazze funzionino come cattedrali accoglienti e aperte a tuti. L’uomo venuto “dalla fine del mondo” ama, infatti, spazi ampi e senza limiti.

Michele MISSERI; l’uomo dai due volti

Non è tanto la bassa scolarità e la difficoltà nel socializzare a farci delineare la personalità del soggetto in esame, poiché, come sempre, non sono né lo studio né l’apprendimento scolastico a influenzare il tipo d’intelligenza innata che ognuno possiede. Infatti, Michele Misseri dimostra di saper usare nella comunicazione un tipo d’intelligenza e un carattere fondati sull’astuzia (vedi inclinazione fortemente pendente a destra che per il grafologo è indice di abilità seduttrice e di accaparramento). Si potrebbe quindi dire che il soggetto, attraverso anche alcuni indicatori grafici come il prolungamento a volte esagerato dei tagli delle “t”, possiede una verbosità e una loquacità aggressive, con capacità di camuffamento.

Rea, quelle lettere di Parolisi: "Personalità con due facce"

La scrittura di Salvatore Parolisi ci fa capire quanto sia difficile diagnosticare una patologia e soprattutto definire colpevolezza o innocenza.

Quante volte, anche in televisione, si sente dire dalle interviste ai vicini di assassini o violentatori: “Era una persona tranquilla che non dava fastidio a nessuno”. La collera, l’astio, l’odio e la violenza possono sfociare in raptus basati su fattori emotivi che possono scatenare l’inferno. Dall’analisi della lettera di Parolisi emerge una persona apparentemente socievole e comunicativa, con note di incertezza nel procedere. In effetti, la grafia denuncia segnali di autocontrollo, ma ciò che forse lo ha portato a uscire dal seminato, sia affettivamente, sia come azione, è stata l’aggressività covata per tanto tempo (vedi tagli “t” a lazo) che ha prodotto un Io instabile e nel contempo agguerrito. Su un temperamento sanguigno, con punte di collera, si è andato formando un carattere altezzoso e ostentato negli atteggiamenti.

ISLAM: LUI non centra!

Come dice Papa Francesco: “Non è giusto né vero parlare di Islam violento e di terrorismo islamico, allora dovrei parlare di cattolici violenti”.
Nella diatriba tra Islam e Isis, ciò che porta confusione è il fatto che non si riesce a scindere l’amore per la vita (Islam = religione), dall’amore per la morte (Isis = ideologia).
L’Isis è come una cellula che alla base ha l’ossessione per la morte. Essa contiene nel suo DNA il gene dell’aggressività necrofila: il bisogno di essere protagonisti ed eroi del male.
Ma chi alimenta tale cellula perché continui a vivere e a proliferare? Certamente esistono degli “alleati” che, come consorelle, amano vedere il ”trono” rassicurato dal potere nefasto, oggi denominato Isis. Ogni guerra si nutre di “carogne” che, per tenere saldo il potere, sanno scendere a compromessi deleteri, anche se a parole se ne dissociano.
Ogni dittatura, come anche ogni dogma, include il seme della violenza, poiché ha chiuso le orecchie all’ascolto e il cuore all’amore.
A questo scandalo ne seguono poi altri, non meno violenti: bambini maltrattati, abusati e feriti nella loro dignità, cosa che lascerà cicatrici difficili da rimarginare.

Dietro la firma di Erdogan c'è l'aggressività del potere

Dalla firma di Erdogan si rileva una grande volontà di potenza e una sfrenata ambizione che lo rendono competitivo, portandolo a interpretare la realtà in modo soggettivo

La firma esprime la predisposizione al sociale e analizza il modo di pIn questo caso si esamina la firma di in personaggio noto, ma non per questo la valutazione della sua firma comprende competenze che esulino dalla precisa valutazione degli elementi grafici rilevati, senza quindi alcun riferimento ai fatti politici e sociali relativi al soggetto.

POKEMON.GO: un gioco virtuale che sembra invadere il pianeta!

Vi si trastullano grandi e piccoli, scoprendo un mondo ingigantito di cose che finisce per fossilizzare buona parte di sé.
Può darsi che la crisi sociale abbia permesso di aprire orizzonti nuovi, creando giochi  “scacciapensieri”  che allontanano sempre più dal senso del reale sviluppando il virtuale.
Si tratta di un sogno che permette al ragazzino un successo facile e deresponsabilizzante, ma altrettanto carico di una divagazione che può stordire e che rimuove sempre più la creatività personale.

Combattivo e sicuro di sé: la firma parla di Donald Trump

La scrittura e la firma di Donald Trump indicano un uomo ipertrofico, una personalità collerica, con una forte capacità di autoprotezione» racconta Evi Crotti, psicopedagogista e autrice del libro Dimmi come firmi. E continua: «Si tratta di una persona con un carattere tenace fino all’ostinazione, di una persona che ha per proprio naturale istinto quello di sconfiggere gli altri».

Evento Formativo - La Dipendenza da sostanze e da comportamento. Cause e manifestazioni cliniche.

21 Maggio 2016


Presso l’Istituto Gonzaga di Milano
Via Vitruvio, 41

Il contributo verterà sul fenomeno della dipendenza patologica (addiction), puntando l’attenzione su come la dipendenza viene attualmente considerata, sulle cause che contribuiscono a determinarla e sulle conseguenze che comporta a livello biologico, psicologico e sociale.
La nascita e lo sviluppo di tale fenomeno saranno illustrati mostrando il percorso che, da un uso “normale” di un rapporto gratificante (con una sostanza o con un comportamento) può passare, in soggetti predisposti, alla ripetizione coattiva e fuori del controllo volontario che caratterizza l’addiction.
I riferimenti teorici di cui si servirà il prof. Sforza sono tratti dagli studi delle neuroscienze, dalle discipline psicologiche (psicodinamiche in modo particolare) e saranno calati nell’esperienza clinica...

CLICCA QUI PER LEGGERE LA LOCANDINA

CONVEGNO: "scientificita' nella perizia grafotecnica"

CONVEGNO – 02.04.2016
Circolo della Stampa, Sala Tobagi, C.so Venezia, 48, Milano

Scientificità nella perizia grafotecnica: Dallo studio del tratto all’identificazione della sua natura. Il tratto grafico inteso come “impronta scritturale” della struttura della persona che lo imprime.

In data 2.4.2016, si è tenuto presso il “Circolo la Stampa” di Milano, il convegno avente ad oggetto la “Scientificità nella perizia grafotecnica: Dallo studio del tratto all’identificazione della sua natura. Il tratto grafico inteso come ‘impronta scritturale’ della struttura della persona che lo imprime”.
Sono intervenuti nel convegno, in qualità di relatori, sia esperti tecnici grafologici che operatori giuridici (Avvocati e Magistrati). L’incontro ha rappresentato l’occasione per mettere a confronto il mondo della grafologia con quello giuridico e, in particolare, per approfondire -oltre agli aspetti tecnici, di cui anche si è lungamente discusso-, l’importanza della prova grafologica nel processo e le caratteristiche che consentono una sua valutazione oggettiva nel processo penale.

L’intensa vita grafologica di Evi Crotti in omaggio a Padre Moretti

Con questa rubrica voglio testimoniare il mio attaccamento alla grafologia morettiana, legame suggeritomi dallo stesso padre Moretti, quando mi disse: “Tra vent’anni insegnerai questa materia con passione”.
I documenti in originale che produco provengono dal mio archivio personale e vogliono essere la testimonianza di una professionalità, a cui tengo tantissimo, riconosciutami da tante persone con cui ho collaborato e collaboro tuttora.
Col mio lavoro sto cercando di seguire il suggerimento di padre Luisetto, collaboratore diretto di Moretti. Egli, a proposito di un mio volume di grafologia, afferma: “Mi congratulo per la sua magnifica edizione, soprattutto per la sostanza che non sgarra e non si allontana dalla vera grafologia, come purtroppo fanno in molti malauguratamente”.


CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI GLI ARTICOLI

Evento Formativo - Archetipi umani e grafologia Simboli archetipici nel disegno dei bambini

16 aprile 2016


Presso l’Istituto Gonzaga di Milano
Via Vitruvio, 41


Gli archetipi "modelli di comportamento istintuali contenuti nell'inconscio" (Jung) vengono esaminati e identificati con chiarezza (via grafologica), ammontati, resi vivi e plastici dall'immagine mitologica degli dei greci.
E’ un seminario suggestivo, originale, creativo, che ricorre alle divinità del mito come a figure archetipiche che creano una nuova tipologia. Un originale mezzo di comprensione dei comportamenti e dei conflitti presenti nelle persone. Gli dei e le dee come immagine interna.
E la Grafologia? La Grafologia con segni e combinazioni li scopre, individua, evidenzia, descrive....

CLICCA QUI PER LEGGERE LA LOCANDINA

CONVEGNO A.G.P. LOMBARDIA - Scientificità nella perizia grafotecnica

Dallo studio del tratto all’identificazione della sua natura. Il tratto grafico inteso come “impronta scritturale” della struttura della persona che lo imprime.


8 CREDITI A.G.P.

Iniziativa formativa in fase di accreditamento presso l’Ordine degli avvocati di MI

02 aprile 2016

dalle ore 9 alle ore 18


CIRCOLO DELLA STAMPA

sala TOBAGI

C.so Venezia, 48 - Milano


 CLICCA QUI PER LEGGERE LA LOCANDINA DEL CONVEGNO

 

Nota bene: prenotarsi anche per telefono al centro Crotti (tel.: 02.45480047) dopo aver versato la quota d’iscrizione e prenotare anche l’eventuale partecipazione al pranzo di mezzogiorno (€35 a testa).

Evento Formativo - Arte e scrittura: da Leonardo da Vinci a oggi

3 CREDITI FORMATIVI A.G.P.

12 marzo 2016

Presso l’Istituto Gonzaga di Milano
Via Vitruvio, 41

L’evento in questione ha come obiettivo l’esplorazione grafologica delle espressioni artistiche attraverso l’interpretazione del gesto grafico dell’autore. Verrà analizzata l’opera e la personalità della pittrice messicana Frida Kahlo  (a cura di Lorella Lorenzoni *) e l’unico autografo certo di Leonardo da Vinci (a cura di Evi Crotti **), già esplorato dalla stessa in occasione di EXPO2015.

* Dott.sa Lorella Lorenzoni, grafologa, docente CESGRAF, autrice del libro “Arte e scrittura”;

** Dott.sa Evi Crotti, psicopedagogista, giornalista e scrittrice; esperta dell’età evolutiva – referente A.G.P. Lombardia


A tutti i partecipanti verrà regalato un omaggio da parte della Scuola Crotti

CLICCA QUI PER LEGGERE LA LOCANDINA DELL'EVENTO

Dispensa sui giovani di tutta Europa della studiosa Cobbaert di Bruxelles - Prefazione

La presente dispensa è tratta dal seminario che madame Anne-Marie Cobbaert ha tenuto presso la nostra scuola nel 1994 sul tema della realtà giovanile in Europa.


“Prima di tutto ci tengo a ringraziarvi tutti, ma un grazie particolare va alla dott.sa Evi Crotti, che ebbi la fortuna di conoscere anni fa a Parigi presso la Società Fancaise de Graphologie e che stimai per la professionalità, che colsi subito in lei, e che mi ha portato ad accettare di buon grado il suo invito qui a Milano.
Quello di cui vi parlerò è naturalmente rapportato alla realtà del Belgio e della Francia, poiché l’Italia, nonostante sia molto nota per le sue ricerche in tema grafologico, sfugge alla mia possibilità di indagine.
In questa Europa unita, in questa Europea fatta di 12 Nazioni così differenti può sussistere uniformità di scrittura? Sì, almeno nella parte occidentale di questa Europa di cui non si può non parlare. C’è purtroppo la questione delle lingue e l’italiano ha un bel dire di essere affine al francese; io leggo riviste e periodici che ricevo dall’Italia, ma fatico non poco a comprendere la lingua parlata né tanto meno riesco ad esprimermi con la vostra lingua.

CORSO ONLINE:"grafologia. Un approccio iniziale alla materia. Un modo per appassionarvi."

E' possibile iscriversi e frequentare il corso in qualsiasi momento...

 Al termine del corso verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA 

 

 CORSO ONLINE: "grafologia. Un approccio iniziale alla materia. Un modo per appassionarvi."

 LA MANO TRACCIA IL GESTO, MA È L'ANIMA CHE ESPRIME LA SUA STORIA.

 

 SUPER OFFERTA - LA PIÙ ECONOMICA DEL WEB! *

10€  anziché 100€

* Offerta valida per tutto il 2019!

 

 

La mano traccia il gesto, ma è l'anima che esprime la sua storia

 

LA GRAFOLOGIA È UN VALIDO TEST DELLA PERSONALITÀ PER INDAGARE TUTTA LA COMPLESSITÀ DELL'UOMO. Lo studio del gesto grafico ci insegna a conoscere e mediare il conflitto insito in ognuno di noi. La grafologia è un mezzo per conoscerci e conoscere l'altro. La grafologia è da considerare un valido test della personalità che permette di mettere a fuoco sia l'innato che l'acquisito. Con la grafologia si può indagare tutta la complessità dell'uomo che, conoscendosi meglio, potrà attivare con profitto e senza troppo stress ciò che ha dentro, rinunciando ad inseguire sogni utopici o a rannicchiarsi, sfiduciato, dentro un destino tinto di nero. La grafologia è una scienza in cammino.Moretti, il padre della grafologia in Italia, è stato davvero grande nell'elaborare la misurazione dei segni. Infatti, il metodo scientifico consiste nel raccogliere i fatti, tradurli in dati quantitativamente misurabili per poi elaborare una teoria o quanto meno un'ipotesi. La validità della teoria dipende dalla possibilità che l'esperimento possa essere ripetuto da altri con gli stessi risultati. Sta proprio qui la grandezza di padre Moretti poiché i problemi che non si prestano a questo tipo di quantificazione e di approccio statistico, sono ritenuti privi di carattere scientifico e quindi estranei al campo della psicologia scientifica. Un elemento essenziale per la ricerca scientifica è la consapevolezza che ogni ipotesi può essere sostituita da un'altra, non necessariamente per la negatività della stessa, bensì per l'ampliamento e il perfezionamento che la ricerca impone. Ciò che deve interessare al vero scienziato non è la paternità personale di un risultato definitivo, bensì ridurre il margine d'errore o di incompletezza, al fine di far crescere la credibilità della scienza. Lo scienziato e lo studioso non hanno paura dei loro errori, poiché sanno che la storia della scienza è cosparsa di errori fruttuosi dai quali sono scaturite nuove ottiche che hanno superato le precedenti senza per questo condannarle. In grafologia, chi ha paura di rivedere e riformulare segni e significati non è vero scienziato poiché limita la crescita della scienza a favore del mantenimento di un'ideologia o di un costrutto magari desueto. 

Programma sintetico:   

  • 1 video introduttivo
  • 14 lezioni video
  • 14 documenti didattici
  • 14 approfondimenti a corredo delle lezioni
  • 1 video conclusivo
  • 1 piccolo manuale
  • 1 glossario generale
  • Bibliografia generale

Lezioni:

  • Simbolismo spaziale
  • La dimensione
  • Largo tra le lettere
  • Largo tra le parole
  • Curva e angolosa
  • Legamento
  • Rigo
  • Inclinazione
  • Aste
  • Pressione: valutazione e misurazione
  • Ricci
  • Altri segni
  • Margini
  • Glossario
  • Bibliografia
 
Da quando inizierai il corso avrai 3 mesi di tempo per terminarlo.
 
Potrete seguire il corso comodamente seduti davanti al vostro PC, in casa, in ufficio o dovunque vogliate e negli orari che più vi fanno comodo. Sarà sufficiente collegarsi al sito, che vi verrà indicato unitamente ad una userid ed una password.
 
 

COME ISCRIVERSI

 

 - BONIFICO BANCARIO
Versare sul conto COD. IBAN: IT48X0311101628000000010248 intestato a Evi Crotti la quota di iscrizione di 10€. Indicare come causale: grafologia completo - corso online.

- PAYPAL

 

UNA VOLTA EFFETTUATO IL PAGAMENTO MANDA UNA E-MAIL A:
 
crotti@corsidiformazionelombardia.it

Nella mail indicare:

  •     NOME
  •     COGNOME
  •     CODICE FISCALE O PARTITA IVA (DATI OBBLIGATORI PER LA FATTURAZIONE)
  •     INDIRIZZO DI RESIDENZA
  •     TITOLO DEL CORSO ACQUISTATO
  •     MODALITÀ DI PAGAMENTO


UNA VOLTA RICEVUTA L’EMAIL CON I DATI E CON INDICATA LA MODALITÀ DI PAGAMENTO PROVVEDEREMO ENTRO 3 GIORNI LAVORATIVI A FORNIRE I DATI D’ACCESSO

 

 DICONO DEI NOSTRI CORSI

 "Salve, ho finito il corso sul linguaggio del corpo, che ho ritenuto molto interessante e che in qualche parte mi ha insegnato anche degli aspetti del mio carattere " - Martina

"Grazie, il corso è stato interessante" - Igor

"Buonasera, oggi ho terminato il corso di disegno infantile... molto interessante" - Gessica

"Salve, complimenti per il corso, veramente interessante" - Matteo

"Con l'occasione, mi complimento con voi per la semplicità di fruizione e per il valore dei contenuti offerti dal corso" - Giacomo

"Ho trovato il corso molto interessante e utile e continuerò ad usufruirne fino alla scadenza" - Fabrizio

"Buongiorno, ho seguito il corso online: come interpretare il linguaggio del corpo. A tal proposito vi faccio i complimenti per la ricchezza dei contenuti ma allo stesso tempo per la semplicità espositiva" - Vitanna

"Corso davvero piacevole e interessante" - Francesco

"Vi ringrazio per avere organizzato questo corso: Come interpretare il linguaggio del corpo. Mi ha dato la possibilità di comprendere alcuni atteggiamenti a cui non riuscivo a dare spiegazione" - Caterina

"Gent.ma, ho terminato il corso online sul linguaggio del corpo. E' stato molto interessante perchè mi ha permesso di conoscere meglio le persone intorno a me ed anche me stessa." - Graziella

"Grazie mille!!! Si, ho trovato il corso molto, molto interessante. Complimenti!!!" - Laura

"Buonasera e complimenti per l'ottimo corso" - Alessandro

"Buongiorno, con questa mail segnalo che il corso mi ha soddisfatto, perchè mi è sembrato sintetico, ma allo stesso tempo completo e chiato. Lo ritengo alla portata di tutti e quindi credo di sugggerirlo ad altre persone" - Gianfranco

"Buongiorno, ho finito il corso... veramente molto interessante!!!" - Laura

"Ho appena concluso il corso sul Linguaggio del corpo, molto interessante!" - M.Cristina

"Complimenti per il corso, ben strutturato e molto interessante" - Serena

"Salve, ho terminato il corso online: è stato davvero molto interessante e utile" - Tiziana

"Salve, ho appena partecipato al corso online: come interpretare il linguaggio del corpo" egregiamente tenuto dagli insegnanti: dott.ssa Evi Crotti ed il dottor Alberto Magni" - Saverina

"Buongiorno, complimenti vivissimi per il corso online sul linguaggio del corpo che, proprio stamani, ho terminato di leggere con molto piacere ed interesse" - Marcella

"Buongiorno...appena ho finito di leggere il manuale del corso...non sapevo che tutti questi gesti del corpo umano possono riflettere qualcosa... grazie!! Ho imparato tante cose nuove ed utili per il futuro." - Mugurel

"Buongiorno, il corso è veramente interessante e la didattica è ottima." - Sonia

1° Congresso Internazionale di Psicologia Clinica dello Sport

Un ricco programma per la manifestazione che prevede il “1° Congresso Internazionale di Psicologia Clinica dello Sport” con autorevoli studiosi del settore

La grande Scherma, dopo i Mondiali di Mosca, torna a Milano con la prima edizione del “Trofeo Internazionale Maestro Marcello Lodetti”. Il 27 settembre 2015, presso il Palazzo della Triennale di Milano, in Viale Alemagna, si svolgerà infatti, alle ore 18.00, l’incontro tra le squadre
Nazionali Italiana e Ungherese di Spada Femminile.

L’evento è organizzato da un comitato tutto rosa di cui fanno parte Irene Camber, olimpionica di fioretto (Helsinki 1952), bronzo nel fioretto a squadre a Roma 1960, campionessa mondiale e Commissario Tecnico della nazionale fino alle Olimpiadi di Monaco 1972, Elisa Uga argento nella  spada a squadre femminile ai Giochi Olimpici di Atlanta 1996 e oggi consigliere nazionale della Federazione Italiana Scherma (FIS), Claudia Giordani argento alle Olimpiadi di Innsbruck 1976 nello slalom speciale, Clara Mochi, atleta olimpica a Los Angeles 1984 di fioretto a squadre, doppio oro mondiale nel 1982 e 1983 e, dal 1986 al 1989, Commissario Tecnico di fioretto e spada femminile, Roberta Ravasi, schermitrice di alto livello, musicista e Maestra del CdS Lodetti, circolo in cui opera con grande professionalità e competenza. Un comitato portante e trasversale nello Sport e composto da persone che hanno  ben compreso il modello del maestro Marcello Lodetti, al quale è dedicata la manifestazione, e la sua forza vincente.

Il celebre Maestro milanese che ha seguito la nazionale italiana durante varie edizioni dei Giochi Olimpici, dei Mondiali e delle Universiadi, caposcuola dell’evoluzione in seno all’alta tradizione psico-pedagogica internazionale di un Modello Tecnico vincente nella disciplina schermistica, è stato il presidente dell’AIPPS (Associazione Internazionale di Psicologia e Psicoanalisi dello Sport) nata nel 1994 che si occupa di psicologia clinica applicata all’attività ludico sportiva.

Corso di Triennale di Grafologia

Lo studio del gesto grafico ci insegna a conoscere e mediare il conflitto insito in ognuno di noi. La grafologia è un mezzo per conoscerci e conoscere l’altro; ci fornisce gli strumenti per una presa di coscienza reale del nostro Io e per un aiuto concreto all’altro.

Il corso di GRAFOLOGIA

  • ci insegna la tecnica interpretativa della scrittura;
  • ci addestra ad una lettura corretta del disegno a partire dal bimbo molto piccolo;
  • ci trasmette alcune tecniche esplorative specifiche nel mondo aziendale, clinico e giuridico (perizie grafotecniche); 
  • ci fa imparare la psicologia generale ed applicata;
  • ci aiuta a formarci per aiutare l'altro;
  • ci indica un corretto percorso per una salutare autoanalisi

LEGGI TUTTO

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE: Perizia grafotecnica

Alla luce dei riconoscimenti che la materia grafologica ha ottenuto a livello ufficiale con la legittimazione ministeriale (legge 4/2013) diventa sempre più importante potersi inserire nella categoria dei periti grafotecnici, settore dove il lavoro non manca e anzi è in netto aumento. Al corso di specializzazione sono ammessi gli allievi che abbiano frequentato almeno due anni di grafologia, in una scuola riconosciuta A.G.P., che vogliono diventare operatori specializzati in “perizia grafotecnica”.

CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTI I DETTAGLI

Corso sull'età Evolutiva

La  scuola  morettiana  di  grafologia  fondata  e diretta  da  EVI  CROTTI  organizz a  un  breve corso  di  specializzazione  in  grafologia dell’età evolutiva.  

Si  analizzerà  l’evoluzione  della  scrittura  dal  primo anno  della  scuola  primaria  fino  al  quinto  e  ultimo  anno, seguendo le varie tappe evolutive.


CLICCA QUI PER LEGGERE IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

Inaugurazione della mostra su Leonardo da Vinci

Siete tutti invitati all’inaugurazione della mostra presso l’Archivio di Stato su Leonardo da Vinci, di cui abbiamo analizzato la firma in originale, che sarà esposta insieme alla nostra expertise.
A presentare l’iniziativa è stato invitato il critico d’arte Philippe Daverio. L’ingresso è gratuito e seguirà un rinfresco.
Vi aspettiamo numerosi.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

 



 

Convegno: "La grafologia in azienda: aspetti manageriali e grafologici"

18 ottobre 2014.

Per motivi organizzativi di segreteria si prega a chi interessato a dare al più presto conferma della partecipazione, inviando mai (info@evicrotti.com) o FAX (02.45480127) documentando l'avvenuto pagamento dell'iscrizione di €30, per bonifico (IBAN: IT85Z0504801647000000010248) o per C.C. (conto 58159203 intestato a Evi Crotti).

Se necessita di ulteriori chiarimenti ci può telefonare allo 02.45480047 in orario d'ufficio. A presto. Evi Crotti e Alberto Magni.

PRENOTATE LA VOSTRA PARTECIPAZIONE

CREDITI A.G.P.: 4

 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL DEPLIANT

CORSO ONLINE: "come interpretare il linguaggio del corpo - CORSO AVANZATO"

 

IL LINGUAGGIO SEGRETO DEL VOLTO

 E' possibile iscriversi e frequentare il corso in qualsiasi momento...
 
Al termine del corso verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA 
 Impara a leggere la forma del viso, le espressioni e le microespressioni facciali PER CAPIRE MEGLIO CHI TI STA DI FRONTE

 

 SUPER OFFERTA - LA PIÙ ECONOMICA DEL WEB! *

10€  anziché 100€

* Offerta valida per tutto il 2019!

  

“Nei tratti del nostro volto è scolpito

il ritratto della nostra anima” 

Thomas Browne

 

IL CORPO DICE PIU’ DELLE PAROLE. Il nostro volto è una mappa chiara di quello che siamo, quello che vogliamo,  desideriamo e quello che odiamo.  Interpretare correttamente e velocemente le espressione del viso apporta notevoli vantaggi sul piano personale, professionale e in ogni ambito delle interazioni umane.

Programma sintetico:  

  • 9 moduli didattici
  • 9 approfondimenti a corredo delle lezioni
  • 3 video della dott.ssa Evi Crotti
  • Video intervista del Prof. Alessandro Porro  (docente università  di Brescia - Storia della Medicina)
  • Video intervista  Prof. Carlo Cristini (docente università di Brescia - Psicologia generale)
  • Video intervista Prof. Marcello Cesa Bianchi (docente università  di Napoli euniversità di Milano Psicologia  e Psicologia clinica medica)
  • 1 manuale completo in PDF scaricabile
  • 1 glossario generale
  • Bibliografia generale

Lezioni:

  • Tipi morfologici
  • Segnali sul volto
  • I gesti del volto e i sentimenti base
  • Muscoli e sentimenti
  • Tratti fissi del volto
  • Tratti mobili del volto
  • La seduzione dal volto
  • Psicologia della voce
Da quando inizierai il corso avrai 3 mesi di tempo per terminarlo.
 
Potrete seguire il corso comodamente seduti davanti al vostro PC, in casa, in ufficio o dovunque vogliate e negli orari che più vi fanno comodo. Sarà sufficiente collegarsi al sito, che vi verrà indicato unitamente ad una userid ed una password.

 

COME ISCRIVERSI

 

 - BONIFICO BANCARIO
Versare sul conto COD. IBAN: IT48X0311101628000000010248 intestato a Evi Crotti la quota di iscrizione di 10€. Indicare come causale: linguaggio volto - corso online.

- PAYPAL

 

UNA VOLTA EFFETTUATO IL PAGAMENTO MANDA UNA E-MAIL A:
 
crotti@corsidiformazionelombardia.it

Nella mail indicare:

  •     NOME
  •     COGNOME
  •     CODICE FISCALE O PARTITA IVA (DATI OBBLIGATORI PER LA FATTURAZIONE)
  •     INDIRIZZO DI RESIDENZA
  •     TITOLO DEL CORSO ACQUISTATO
  •     MODALITÀ DI PAGAMENTO


UNA VOLTA RICEVUTA L’EMAIL CON I DATI E CON INDICATA LA MODALITÀ DI PAGAMENTO PROVVEDEREMO ENTRO 3 GIORNI LAVORATIVI A FORNIRE I DATI D’ACCESSO

 

  DICONO DEI NOSTRI CORSI

 "Salve, ho finito il corso sul linguaggio del corpo, che ho ritenuto molto interessante e che in qualche parte mi ha insegnato anche degli aspetti del mio carattere " - Martina

"Grazie, il corso è stato interessante" - Igor

"Buonasera, oggi ho terminato il corso di disegno infantile... molto interessante" - Gessica

"Salve, complimenti per il corso, veramente interessante" - Matteo

"Con l'occasione, mi complimento con voi per la semplicità di fruizione e per il valore dei contenuti offerti dal corso" - Giacomo

"Ho trovato il corso molto interessante e utile e continuerò ad usufruirne fino alla scadenza" - Fabrizio

"Buongiorno, ho seguito il corso online: come interpretare il linguaggio del corpo. A tal proposito vi faccio i complimenti per la ricchezza dei contenuti ma allo stesso tempo per la semplicità espositiva" - Vitanna

"Corso davvero piacevole e interessante" - Francesco

"Vi ringrazio per avere organizzato questo corso: Come interpretare il linguaggio del corpo. Mi ha dato la possibilità di comprendere alcuni atteggiamenti a cui non riuscivo a dare spiegazione" - Caterina

"Gent.ma, ho terminato il corso online sul linguaggio del corpo. E' stato molto interessante perchè mi ha permesso di conoscere meglio le persone intorno a me ed anche me stessa." - Graziella

"Grazie mille!!! Si, ho trovato il corso molto, molto interessante. Complimenti!!!" - Laura

"Buonasera e complimenti per l'ottimo corso" - Alessandro

"Buongiorno, con questa mail segnalo che il corso mi ha soddisfatto, perchè mi è sembrato sintetico, ma allo stesso tempo completo e chiato. Lo ritengo alla portata di tutti e quindi credo di sugggerirlo ad altre persone" - Gianfranco

"Buongiorno, ho finito il corso... veramente molto interessante!!!" - Laura

"Ho appena concluso il corso sul Linguaggio del corpo, molto interessante!" - M.Cristina

"Complimenti per il corso, ben strutturato e molto interessante" - Serena

"Salve, ho terminato il corso online: è stato davvero molto interessante e utile" - Tiziana

"Salve, ho appena partecipato al corso online: come interpretare il linguaggio del corpo" egregiamente tenuto dagli insegnanti: dott.ssa Evi Crotti ed il dottor Alberto Magni" - Saverina

"Buongiorno, complimenti vivissimi per il corso online sul linguaggio del corpo che, proprio stamani, ho terminato di leggere con molto piacere ed interesse" - Marcella

"Buongiorno...appena ho finito di leggere il manuale del corso...non sapevo che tutti questi gesti del corpo umano possono riflettere qualcosa... grazie!! Ho imparato tante cose nuove ed utili per il futuro." - Mugurel

"Buongiorno, il corso è veramente interessante e la didattica è ottima." - Sonia

Grafologia dell’età evolutiva

Il giorno 29 marzo 2014 la dott.ssa Evi Crotti terrà a Padova, presso la scuola di grafologia ASERGRAF una lezioni di quattro ore, sulla grafologia dell’età evolutiva: “L’adolescenza questa sconosciuta” e “Crisi d’identità nelle fasi dello sviluppo”. Per informazioni telefonare alla scuola patavina (dr.ssa Silva Bertuzzo) tel. 0495957207

Nuovi Seminari di marzo/maggio

Calendario seminari di marzo/maggio presso l’Istituto Gonzaga – via Vitruvio, 41 – 20129 Milano – sala AUDIOVISIVI “B”. Per iscriversi ai seminari di tutto l’anno scolastico costo € 20. Se si vuole anche l’abbonamento alla rivista trimestrale online “GRAFOLOGIA” costo complessivo € 40. Per gli allievi regolarmente iscritti nell’anno accademico 2013/14 i seminari sono compresi nella quota.

 

CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI

Seminari

CIgME

Centro internazionale di grafologia medica

In collaborazione con

Master Universitario di II livello in Scienze Forensi (Criminologia-Investigazione-Security-Intelligence)

Università “Sapienza”, Roma

 Organizza

 2° Seminario

Tremori, disturbi del movimento e scrittura:

aspetti grafo patologici in ambito giudiziario

Roma, 29 marzo 2014, ore 9-18

Facoltà Teologica “S. Bonaventura” - Via del Serafico 1 – Roma

 docenti: dott.ssa Maria Virginia Cordischi , specialista in neurologia

dottore di ricerca in neuro fisiopatologia e neuroriabilitazione

dott. Vincenzo Tarantino, dirigente medico, docente di “Grafologia medica”

Evi Crotti analizza la scrittura di Roncalli e di Wojtyla

Evi Crotti analizza la scrittura di Roncalli e di Wojtyla, i due Papi beati che saranno canonizzati il prossimo dicembre


Andrea Tornielli - Città del Vaticano


Santi si nasce o si diventa? «Non lo so per certo - risponde la grafologa Evi Crotti, fondatrice di una scuola di grafologia e titolare con Alberto Magni di uno studio che organizza corsi e fornisce preparazione professionale - ma so che ognuno porta dentro di sé una scintilla divina che, se non sotterrata, diventerà forza e luce per l’intera umanità».
Lei ha analizzato la scrittura di entrambi i Papi che il prossimo dicembre saranno canonizzati da Francesco: Roncalli e Wojtyla. Che cosa emerge?
«Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII sono due personalità completamente diverse che hanno seguito percorsi diversi credendo che le strade di Dio sono infinite; forse per questo ogni percorso fatto nella fede trova sempre la vera strada».

CORSO ONLINE:"come interpretare il linguaggio del corpo"

E' possibile iscriversi e frequentare il corso in qualsiasi momento...

 Al termine del corso verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA 

 

 CORSO ONLINE: "come interpretare il linguaggio del corpo"

 LIE TO ME

 

 SUPER OFFERTA - LA PIÙ ECONOMICA DEL WEB! *

10€  anziché 100€

* Offerta valida per tutto il 2019!

Corso Online: come interpretare il linguaggio del corpo

“Chi ha occhi per vedere e orecchi per udire può convincersi che nessun mortale può tenere un segreto. Se le sue labbra tacciono, parlerà con la punta delle dita; ciò che lo tradisce gli trasuda da tutti i pori”

Sigmund Freud

IL CORPO DICE PIU’ DELLE PAROLE. Quello della gestualità è un linguaggio antico e archetipico affascinante, che abbiamo originariamente appreso dagli animali e forse per questo non subisce gli influssi di alcuna cultura, risultando più immediato e veritiero della parola. Per poter comprendere appieno questo linguaggio silenzioso occorre un ascolto particolare, fatto non solo di un sentire passivo, bensì di un coinvolgimento attivo. Questo ascolto attivo non è però né automatico né innato, per cui occorre apprenderlo utilizzando, oltre ai normali cinque sensi, anche il sesto senso, cioè l'intuizione: ecco perché è nato questo corso introduttivo allo studio della gestualità. Il corso ha lo dopo d’insegnare a conoscere l’uomo e ciò che egli vuole veramente esprimere, attraverso i suoi gesti. Ciò è assai utile per capire soprattutto gli uomini che hanno la responsabilità di guidarci. Non è un corso che punta l’indice su nessuno, ma che ci aiuta a discernere per non incorrere in errori dolorosi e grossolani di valutazione.

Programma sintetico:   

  • Corso online sul linguaggio del corpo
  • 1 video introduttivo
  • 13 lezioni video
  • 13 documenti didattici
  • 13 approfondimenti a corredo delle lezioni
  • 1 video conclusivo
  • 1 questionario finale
  • 1 piccolo manuale scaricabile
  • 1 glossario generale
  •  Bibliografia generale
  • Certificato di frequenza 

Lezioni:

  • I segni d’ansia
  • I segni di bugia
  • I segni di accoglienza
  • I segni di dominio
  • I segni di impazienza
  • I segni di inganno
  • I segni di lealtà
  • I segni di noia
  • I segni di ostilità
  • I segni di ostinazione
  • I segni di paura
  • I segni di seduzione
  • I segni di timidezza
  • La fisiognomica
 
Da quando inizierai il corso avrai 3 mesi di tempo per terminarlo.
 
Potrete seguire il corso comodamente seduti davanti al vostro PC, in casa, in ufficio o dovunque vogliate e negli orari che più vi fanno comodo. Sarà sufficiente collegarsi al sito, che vi verrà indicato unitamente ad una userid ed una password.
 
 

COME ISCRIVERSI

 

 - BONIFICO BANCARIO
Versare sul conto COD. IBAN: IT48X0311101628000000010248 intestato a Evi Crotti la quota di iscrizione di 10€. Indicare come causale: linguaggio del corpo - corso online.

- PAYPAL

 

UNA VOLTA EFFETTUATO IL PAGAMENTO MANDA UNA E-MAIL A:
 
crotti@corsidiformazionelombardia.it

Nella mail indicare:

  •     NOME
  •     COGNOME
  •     CODICE FISCALE O PARTITA IVA (DATI OBBLIGATORI PER LA FATTURAZIONE)
  •     INDIRIZZO DI RESIDENZA
  •     TITOLO DEL CORSO ACQUISTATO
  •     MODALITÀ DI PAGAMENTO


UNA VOLTA RICEVUTA L’EMAIL CON I DATI E CON INDICATA LA MODALITÀ DI PAGAMENTO PROVVEDEREMO ENTRO 3 GIORNI LAVORATIVI A FORNIRE I DATI D’ACCESSO

 

  DICONO DEI NOSTRI CORSI

 "Salve, ho finito il corso sul linguaggio del corpo, che ho ritenuto molto interessante e che in qualche parte mi ha insegnato anche degli aspetti del mio carattere " - Martina

"Grazie, il corso è stato interessante" - Igor

"Buonasera, oggi ho terminato il corso di disegno infantile... molto interessante" - Gessica

"Salve, complimenti per il corso, veramente interessante" - Matteo

"Con l'occasione, mi complimento con voi per la semplicità di fruizione e per il valore dei contenuti offerti dal corso" - Giacomo

"Ho trovato il corso molto interessante e utile e continuerò ad usufruirne fino alla scadenza" - Fabrizio

"Buongiorno, ho seguito il corso online: come interpretare il linguaggio del corpo. A tal proposito vi faccio i complimenti per la ricchezza dei contenuti ma allo stesso tempo per la semplicità espositiva" - Vitanna

"Corso davvero piacevole e interessante" - Francesco

"Vi ringrazio per avere organizzato questo corso: Come interpretare il linguaggio del corpo. Mi ha dato la possibilità di comprendere alcuni atteggiamenti a cui non riuscivo a dare spiegazione" - Caterina

"Gent.ma, ho terminato il corso online sul linguaggio del corpo. E' stato molto interessante perchè mi ha permesso di conoscere meglio le persone intorno a me ed anche me stessa." - Graziella

"Grazie mille!!! Si, ho trovato il corso molto, molto interessante. Complimenti!!!" - Laura

"Buonasera e complimenti per l'ottimo corso" - Alessandro

"Buongiorno, con questa mail segnalo che il corso mi ha soddisfatto, perchè mi è sembrato sintetico, ma allo stesso tempo completo e chiato. Lo ritengo alla portata di tutti e quindi credo di sugggerirlo ad altre persone" - Gianfranco

"Buongiorno, ho finito il corso... veramente molto interessante!!!" - Laura

"Ho appena concluso il corso sul Linguaggio del corpo, molto interessante!" - M.Cristina

"Complimenti per il corso, ben strutturato e molto interessante" - Serena

"Salve, ho terminato il corso online: è stato davvero molto interessante e utile" - Tiziana

"Salve, ho appena partecipato al corso online: come interpretare il linguaggio del corpo" egregiamente tenuto dagli insegnanti: dott.ssa Evi Crotti ed il dottor Alberto Magni" - Saverina

"Buongiorno, complimenti vivissimi per il corso online sul linguaggio del corpo che, proprio stamani, ho terminato di leggere con molto piacere ed interesse" - Marcella

"Buongiorno...appena ho finito di leggere il manuale del corso...non sapevo che tutti questi gesti del corpo umano possono riflettere qualcosa... grazie!! Ho imparato tante cose nuove ed utili per il futuro." - Mugurel

"Buongiorno, il corso è veramente interessante e la didattica è ottima." - Sonia

Il Giornale.it

Scripta Manent - Rubrica a cura di Evi Crotti sul Giornale.it

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI

 

CORSO ONLINE AVANZATO: Interpretazione del Disegno Infantile – Il disegno della famiglia".

Test per conoscere le emozioni e i sentimenti del bambino relativamente al suo inserimento all’interno del gruppo familiare.

  SUPER OFFERTA - LA PIÙ ECONOMICA DEL WEB! *

15€  anziché 150€

CLICCA QUI E SCOPRI TUTTI I DETTAGLI

Corso Triennale di Grafologia

col patrocinio dell’ISTITUTO GRAFOLOGICO INTERNAZIONALE G. MORETTI di URBINO

  APERTE LE ISCRIZIONI PER L'ANNO SCOLASTICO 2018 / 2019

CLICCA QUI PER TUI I DETTAGLI

LEGGI IL DEPLIANT INFORMATIVO